Contenuto principale

 

TFA majo

 

Piano delle Attività di Tirocinio

finalità

Il Tirocinio Formativo Attivo è finalizzato a qualificare e valorizzare la funzione docente attraverso l’acquisizione di competenze disciplinari, psico-pedagogiche, metodologico-didattiche organizzative e relazionali.

organizzazione

Fare click sui titoli per aprire le singole sezioni

 

TFA majo

 

Piano delle Attività di Tirocinio

finalità

Il Tirocinio Formativo Attivo è finalizzato a qualificare e valorizzare la funzione docente attraverso l’acquisizione di competenze disciplinari, psico-pedagogiche, metodologico-didattiche organizzative e relazionali.

organizzazione

Fare click sui titoli per aprire le singole sezioni

1. Accoglienza e inserimento del Tirocinante

1. Accoglienza e inserimento del Tirocinante

  1. Conoscenza del tirocinante
  2. Conoscenza tutor/tirocinante
  3. Presentazione allo staff (DS, Collaboratori, Funzioni Strumentali, Coordinatori di Dipartimento)
  4. Conoscenza della struttura e delle norme della sicurezza
  5. Visita critica ai luoghi della scuola

2. Fase Osservativa

2. Fase Osservativa 

Il tirocinante collabora con il tutor alla formulazione della programmazione

  1. Consegna registro presenze
  2. Conoscenza e riflessione sui "Nuovi Licei"
  3. Acquisizione di competenze nel campo della programmazione delle attività
  4. Indicazioni di carattere generale relative a Regolamenti e P.O.F.
  5. Individuazione classe/classi con cui svolgere l'attività
  6. Definizione piano ore destinate al tirocinio osservativo
  7. Definizione piano ore destinate al tirocinio attivo
  8. Definizione piano ore destinate alla partecipazione agli OO.CC.
  9. Definizione piano ore destinate alla programmazione con il tutor e con docenti di altre classi
  10. Definizione piano ore da dedicare ai problemi della disabilità e dei DSA
  11. Costruzione di un percorso didattico dettagliato
  12. Individuazione dei prerequisiti necessari per affrontare l’argomento scelto
  13. Scelta di eventuali esperienze da proporre e loro messa a punto, valutandone orientativamente i tempi necessari per la realizzazione con gli alunni
  14. Elaborazione prove di valutazione per l’accertamento delle competenze e conoscenze acquisite

3. Fase Operativa

3. Fase Operativa

Il tirocinante collabora con il tutor alla realizzazione della programmazione

  1. Predisposizione del piano di lavoro
  2. Assistenza alle lezioni in classe e nei laboratori
  3. Presa visione di tutti i documenti di carattere organizzativo e didattico
  4. Partecipazione iniziative di formazione
  5. Partecipazione riunioni degli organi collegiali
  6. Partecipazione incontri gruppo CLIL e BES
  7. Partecipazione incontri Funzioni Strumentali
  8. Compilazione di schede di osservazione su:
    • l’organizzazione della scuola;
    • lo stile educativo dei docenti;
    • il comportamento degli alunni;
    • riunioni Consigli di classe, Collegi, Dipartimenti, Commissioni;
    • incontri con i genitori
  9. Prove d’ingresso
  10. Analisi degli obiettivi e loro definizione operativa
  11. Scelta delle procedure didattiche
  12. Contenuti, tecniche, tempi
  13. Verifica e valutazione
  14. Recupero
  15. Progettazione unità didattiche
  16. Stesura piano particolareggiato di lavoro su singoli argomenti
  17. Incontri con il tutor coordinatore
  18. Rilevazione di situazioni problematiche
  19. Monitoraggio periodico mensile
  20. Riflessione sull’andamento del tirocinio
  21. Linee guida per la relazione finale
  22. Stesura della relazione
  23. Momenti di riflessione sulla trasversalità e possibile contestualizzazione
  24. Relazione finale del Tutor e del tirocinante sui risultati degli interventi didattici svolti dal tirocinante

4. Stesura della Relazione Finale

4. Stesura della Relazione Finale

  1. Individuazione di un argomento
  2. Realizzazione dell’unità didattica possibilmente con l’utilizzo delle nuove tecnologie
  3. Previsione di momenti di comunicazione in lingua inglese
  4. Attività di inclusione/integrazione del disabile
  5. Conoscenza del caso e delle strategie didattiche necessarie per il raggiungimento degli obiettivi
  6. Intervento sul piano dell’apprendimento
  7. Partecipazione a progetti di lingua inglese per il conseguimento delle certificazioni di livello B1, B2, C1
  8. Partecipazione a progetti di informatica

Sez. 1 - CLASSI di Concorso e TUTOR

Sez. 1a - SOSTEGNO e CLIL

Sez. 2 - NOMINATIVI e CV dei Docent Tutor

Sez. 3 - LOGISTICA: Esperienze, Dipartimenti, Concorsi, Laboratori

Sez. 5 - CONVENZIONI e REPORT